La torta Caprese in 10 step (Gluten Free)

da Valeria Gluten Free
2 Commenti
Ricetta per tutti quelli che pensano che sia una torta a base di mozzarella e pomodoro, la caprese è in realtà il mio dolce preferito a base di cacao, mandorle e senza farina.


                                                                           Ingredienti

 Procedimento1) Sciogli il burro sul fuoco e il cioccolato a bagnomaria perché è molto importante versarli nell’impasto FREDDI.


2)Monta con un pizzico di sale i 6 albumi a neve ferma (come nella foto)

 

 

 

3) Monta i 6 tuorli con lo zucchero fino ad avere una cremina densa e chiara (l’arancione del tuorlo deve scomparire)

 

 


4) Aggiungere un goccio di limoncello.

5) Aggiungere gli albumi montati a neve e mescolarli senza farli smontare.
 

 

 


6) Versa le manodrle e mescola


7)Versa il cacao e mescola

8) Versa il burro fuso e mescola
9) Imburra una teglia di 26cm e ricoprila di carta da frono.

 

 

              10) Versa il composto e cuoci in forno preriscladato a 180° per 50/60 minuti.

Consigli.

 

  • Appena pronta, lasciala raffreddare ben bene e poi ricoprila di zucchero a velo senza tirchieria.
  • La caprese è come pasta e patane preparata a pranzo: a cena è ancora più buona. (In questo caso il giorno dopo e l’altro ancora e l’altro dopo ancora è più buona).
  • Fai come me, che sono una convinta sostenitrice dei prodotti partenopei: gioisci se in casa ti ritrovi del limoncello di Sorrento, incazzati e arrangiati se non ce l’hai.
  • Il segreto della caprese sono gli ingredienti: il cacao e le mandorle devono essere di qualità. Quindi contatta il tuo spacciatore di mandorle di fiducia per realizzare questa torta.


Curiosità


Si racconta che la caprese sia stata creata, assolutamente per caso, negli anni ’20 del secolo scorso dal cuoco Carmine Di Fiore, appunto a Capri. Si racconta che Di Fiore stesse preparando una torta alle mandorle per tre malavitosi americani giunti a Capri ed il “caso” volle che il cuoco dimenticò di aggiungere la farina nell’impasto: questo errore, che avrebbe potuto costargli caro, fu invece la sua fortuna, poiché la torta riuscì talmente buona che gli americani pretesero di avere la ricetta e di lì a poco Di Fiore prese a produrre la torta con regolarità, ottenendo subito grande successo. Leggendo in vari testi di cucina e vagando sul web emerge un dato: non esistono due ricette uguali della caprese neanche a pagarle. Al di là dei dosaggi di zucchero, uova e cioccolato, la differenza sostanziale è proprio la presenza della farina. Le ricette più accreditate, comunque, non contemplano né farina né lievito, ed il motivo è semplice: la caprese perfetta ha un cuore morbidissimo ed umido, quasi sciolto, risultato che la presenza della farina non consentirebbe.
(Fonte: ivialidellamore.net)

Potrebbe interessarti anche

2 Commenti

iaia_That's mine! 25/10/2012 - 8:55 am

Sto male…. tra questa torta e la pizza fritta del post precedente alle undici del mattino ho già lo stomaco bucato.
(ps. ti prego, togli i captcha dai commenti!!!) 😀

Reply
Very Valery 25/10/2012 - 6:27 pm

E ancora devo scrivere i post sui posti MUST (ipostsuipostmust è uno scioglilingua da nerd) dove andare a mangiare a Napule!! Ma non ti preoccupare che ci vuole tempo.:D
Cazziatone per i captcha ricevuto! Eliminati!
😀

Reply

Lascia un commento

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Questo sito web utilizza i cookie per archiviare delle statistiche che permettono di migliorare la tua esperienza di navigazione. Continuando a navigare sul sito web accetti l’utilizzo dei cookie. Accetto Leggi di più